th calvatoIMG 63261Forse non tutti lo sanno ma lo scorso agosto (per essere esatti il giorno 21 agosto 2019) il SSC ha compiuto trentasei (trentasei!!) anni. In poche parole non può più partecipare ai TNG.

Mi sarei volentieri lasciato alle spalle questa data senza segnalarvela se la scena attuale - sempre più ampia e più partecipata ma sempre meno attenta ai pilastri etici del sadomaso - non riproponesse ancora, a distanza di trentasei (!!) anni situazioni, personaggi e gruppi che più di trentasei (!!) anni fa portarono alla necessità di tirare una bella linea, dritta e affilata, tra ciò che era (è) il sadomaso (allora l'acronimo BDSM ancora non esiteva) e ciò che era (è) violenza, abuso, illegalità.

Questo trentaseiesimo compleanno da poco trascorso è quindi occasione più che ghiotta per riproporre a mia volta e appena il tempo mi ha dato il suo Consenso (...) un articolo di dieci (dieci!!) anni fa, sempre attuale e, anzi, oggi come oggi, più attuale che mai. Questo detto non mi resta che auguarvi una proficua e interessante lettura; sarà un ripasso per alcuni, per altri cose più o meno vere sentite in giro, per me e per quelli della mia generazione resta una bussola irrinunciabile nel mondo del SM/BDSM.

Leggi tutto...

venere in pelliccia002

Ormai è una certezza che il mondo, una volta elitario, del sadomaso è destinato ad emergere e diventare, nel bene e nel male, materiale di consumo. Questa ascesa è determinata da internet, dai social network ma anche dal mercato della pornografia online, dalle immagini patinate delle moderne icone del sadomaso, modelle in ruoli di mistress o schiava, pronte a cambiare ruolo purché il lavoro sia remunerato e le garanzie minime di sicurezza siano rispettate.

Leggi tutto...

secretary2Ovvero i segreti di un disastroso successo. Cosa succede quando alcuni ricercatori nel campo delle scienze psicosociali si mettono in testa di esplorare, senza pregiudizi e dati alla mano, il mondo del SM/BDSM?. Se questa domanda vi può incuriosire siete pronti alla lettura di un testo che raccoglie articoli vari sotto il titolo piuttosto suggestivo di “Sadomasochism – Powerful pleasures” curato da Peggy J. Kleinplatz e Charles Moser.

Leggi tutto...

24 barra 7Torniamo indietro nel "lontano" passato: nel 2001 e per tre mesi consecutivi il sito FormSite.com ha ospitato un questionario composto da quarantanove domande redatto dallo staff di Charles Allan Moser, sessuologo e medico statunitense. Oggetto dello studio del Dottor (Ph.D.) C.A. Moser e dei suoi co-ricercatori, P.L Dancer e P.J. Kleinplatz, erano le relazioni BDSM 24/7. Il questionario, approvato dall’Institute for Advanced Study of Human Sexuality.

Leggi tutto...

stefyStefy è una praticante di Kendo (剣道), arte marziale giapponese moderna che riprende l'antica arte della "via della spada", quella tracciata in modo mirabile da Miyamoto Musashi nel famosissimo testo Ni ten Ichi Ryu (due cieli, uno stile). Quindi una guerriera, forte, decisa, determinata e dominante ma anche accorta, saggia, ponderata e sempre disponibile ... o quasi.
E' stata allieva di kinbaku di uno dei nostri editori e fotografi e come tale ha lavorato sui set di "Learning Kinbaku".

Leggi tutto...

asuka2Fugace apparizione per alcuni set molto carini e sensuali e poi via, di nuovo a studiare per la sua laurea. Asuka è così, imprevedibile quanto basta, giovane e carina, una studentessa modello classe 1999, residenza (per ora) in Milano, estroversa ma mai invadente, gelosa della sua privacy e del suo futuro. Aggressivo-passiva, remissiva e dominante, curiosa fino ad esporsi al rischio ma ponederata nelle scelte importanti.

Leggi tutto...

Ogni mese un set diverso e una modella fetish diversa, questa era (e resta) la promessa. Ma settembre, questo settembre, abbiamo dilazionato un pochino l'uscita dei nuovi set, ora finalmente online. La ragione è semplice quanto "imbarazzante". La realizzazione del sito, la cui piattaforma informatica sta crescendo di pari passo con l'arrivo dei contenuti e delle osservazioni dei beta-tester, ci ha un pochino rallentato. Ma c'è un altro motivo per il ritardo, questo tutto interno all'ambiente, la cosiddetta community SM/BDSM. I set fotografici di rope bondage, in ogni sua declinazione, ormai sono più frequenti delle piogge sul Lago Maggiore. Quando di "set fotografici" si può parlare e non di qualche improvvisata ed estemporanea fioritura di scatti eseguiti con flash sparati, con composizione più che dubbia e colori più che improbabili.

Leggi tutto...

Tradotto in italiano sarebbe: Money Mistress, no grazie. Mi è stato chiesto di scrivere un articolo sul fenomeno (perché di fenomeno sociale si tratta) delle Money Mistress. Ovviamente all'Editore del magazine non interessa che io, da semplice Mistress per passione, non sapessi alcunché di money mistress o di prodomme, se non per "sentito dire", basta concedergli una vaga disponibilità a dare una mano e lui già trova il modo per sfruttare la mia incauta gentilezza.

Leggi tutto...

Scrittori a tutto spanking
Nell’articolo precedente ho promesso di parlare di questa letteratura raffinata d’oltralpe così ricca di significati per il nascente SM. Sì, ma le promesse – ce lo insegnano i nostri uomini politici – sono fatte solo per essere disattese. Parlerò dunque d’altro perché mi pare più importante restare a casa nostra. Ho citato l’altra volta Livio, primo in assoluto a parlare di sculacciate in Italia. Pur restando vicinissimo alla rivista Club, i suoi importanti impegni di lavoro l’hanno portato a passare il testimone a Vittorio e dopo poco questi a Paul Stoves.

Leggi tutto...

Serena, in arte Tsuki, Luna o mese sia in cinese sia in giapponese: hiragana  つき (Tsuki e NON Zuki!!) classe 1997. Nata a Milano ci ha confessato, in gran segreto, di non aver mai pensato di abbandonare questa meravigliosa città. É appunto a Milano, che inizia a fare le sue prime ricerche sul BDSM già in giovanissima età. Inizia a disegnare, già durante l’adolescenza, scene di SM, terribilmente curiosa di sapere se nella realtà le cose erano simili a quelle che pensava nella sua testa.

Leggi tutto...

th 0004Atmosfere inglesi
Fermati. Accomodati su questo divano e guarda con calma e serenità questi scatti fotografici inglesi. Essi vanno centellinati e degustati come un buon whisky torbato; se li assaporerai da buon degustatore quale sei, non solo avvertirai quell’aria austera e solenne che si respira nei lunghi corridoi dei collegi vittoriani o delle scuole private georgiane sparse per le lussureggianti contee, immerse nei parchi dalle essenze secolari e dagli arbusti ottimi per le fresche verberazioni.

Leggi tutto...

mapp in f 000All'inizio era la sculacciata
Mappamondi in fiamme … mappamondi in fiamme … questa volta devo stare nel tema e  non andare – come per l’articolo precedente – OT.  (off topic) , fuori tema. Caso mai posso andate OTK (on the knee) come è chiamata la classica posizione della sculacciata manuale che viene data – mentre uno/a se ne sta comodamente seduto/a su un divano o una poltroncina - con la (s)fortunata persona prona sulle ginocchia (on the knee) di chi sculaccia.

Leggi tutto...
X

!Tasto destro e funzione copia disabilitati!

Questo sito è fruibile grauitamente solo in lettura. I contenuti scaricabili sono raccolti in area archivio.