La fotografia è stata sempre un'accessorio del mio lavoro (sì, ho anche un lavoro, credeteci) e, in particolare, la fotografia naturalistica e scientifica, tecnica e documentaristica è stata sempre una parte irrinunciabile della mia attività professionale. Tanto legata al mio lavoro da non rendermi neanche conto che, a conti fatti, in 30 e rotti anni di carriera ho forse scattato (e pubblicato in varie occasioni e situazioni) più foto di quante non se ne riesca a contare senza perderci una giornata intera.

Leggi tutto: I bizarri anni '50 - Fetish, bondage & guerra fredda

Per alcuni anni, soprattutto in Occidente e in Italia come altrove, si è vista una sorta di guerra santa tra puristi del bondage, portatori di una filosofia semiascetica delle corde, e gli altri, brutti-sporchi-ecattivi, che ritenevano le corde parte integrante del sadomaso e la costrizione parte integrante delle dinamiche D/s. Purtroppo questa guerra santa (che non potrà mai avere né vincitori né sconfitti come ogni guerra santa che si è combattutta e si combatte nel mondo) è stata monopolizzata da chi le corde le faceva girare mentre poco o nulla peso veniva dato a chi tra le corde ci stava. Ma ora le cose sono un po' cambiate e anche le modelle (rope bottom, bunny, bondagette, chiamatele come volete) hanno preso carta e penna - si fa per dire - e hanno iniziato a parlare di loro.

Leggi tutto: Il lato oscuro del bondage - Evie Vane

Ho letto su FL un intervento molto moltissimo tanto carino sulle performance di shibari/kinbaku. Naturalmente era in inglese e, naturalmente, ho dovuto (!!) tradurlo (con il permesso dell'autore) in italiano. Un po' di lavoro serale ma ora è qui, bello pronto e tutto da leggere. Perché non si finisce mai d'imparare :-)

DasFalke...

Ormai faccio raramente performance tradizionali. Soprattutto perché detesto il Formato da Circo di 20-30 minuti che è diventato la regola. A mio avviso questo non è Kinbaku/Shibari. È l'equivalente del “falso a buon mercato”. E’ come l'hamburger del fast food in piedi al bancone, a confronto di una cucina raffinata “a la carte”. Potrei anche, volentieri, vivere il resto della mia vita senza vedere un altro show del tipo “guardami gocciolare la cera calda sulla ragazza mezza nuda" di routine - il più diffuso cliché nello Shibari!

Leggi tutto: Mr. Falco e le performance di shibari