By Maurizio Salinas

Molti di voi mi conoscono come rigger, molti come coordinatore del cKC (sempre protempore e in attesa di pensionamento), molti come organizzatore (o co-organizzatore) di eventi s/m o frustaiolo. Pochi come autore e pochissimi (forse neanche si contano sulle punte delle dita della mano destra) come fotografo.

In realtà la fotografia è stata sempre un'accessorio del mio lavoro (sì, ho anche un lavoro, credeteci) e, in particolare, la fotografia naturalistica e scientifica, tecnica e documentaristica è stata sempre una parte irrinunciabile della mia attività professionale. Tanto legata al mio lavoro da non rendermi neanche conto che, a conti fatti, in 30 e rotti anni di carriera ho forse scattato (e pubblicato in varie occasioni e situazioni) più foto di quante non se ne riesca a contare senza perderci una giornata intera.

Ora che, per vari motivi a molti noti e ad altri no, ho dovuto "rallentare" sul lavoro professionale la fotografia è diventata lo strumento per raccontare storie nel mondo del bondage e per arricchire, sostenere, creare un saggio sul punto focale dal quale tutto quello che si fa nel fetish/kinky adesso è partito: i bizzarri (sì, le z in italiano sono due , lo so) anni '50.

Di cosa stiamo parlando?

Il Bondage Party è una festa organizzata dal cKC di Milano e dall'Associazione Mondovì che si tiene con frequenza mensile nei locali del Nautilus Club, via Mondovì, 7. A questa festa sono ammesse tutte le persone interessate al bondage con le corde (rope bondage) a qualsiasi livello di conoscenza ed esperienza, senza particolari restizioni su stile, modalità di legature, ruoli o vissuti.

Dal blog di Amaya Grace

Una serata da ricordare quella del Bondage party del 12 ottobre!
Blue Deep (sx) e MaestroBD (dx) durante la presentazione del Manuale per iniziare a legare di MaestroBD
Event/Location: Bondage Party 12/10/2016 - Nautilus Club (MI)
Un'intervista a Maestro BD Davide La Greca, che è stato con noi per presentarci il suo nuovo Manuale di Bondage...
Una piacevole intervista, in cui Davide si è offerto al pubblico presente con sincerità, accettando di buon grado di rispondere ad ogni domanda che Blue Deep gli ha posto.
Una chiacchierata tra amici, colleghi di corde, interrotta a malincuore quando il tempo a disposizione era ormai alla fine, non senza prima lasciar spazio ad una performance dal vivo in cui Davide ha abbracciato con una sola corda la sua bellissima Minou.

Il cKC di Milano e il Nautilus Club presentano la stagione di bondage autunno – inverno 2016. Qui troverete tutte le date dei seminari, feste e workshop organizzati. Kinbaku/shibari, semenawa e hashira shibari, tecniche e filosofia del bondage occidentale e giapponese, momenti di divertimento e incontro tra gli appassionati delle corde.

Non è facile "recensire" un manuale, soprattutto se il manuale, oltre a tutto, focalizza una disciplina inerente quello che ad oggi si chiama sessualità non convenzionale ma che, fino ad ieri, era definita, anche in ambiti eruditi, perversione o, al meglio e più gentilmente, parafilia.

Se poi ci mettiamo pure che l'autore del manuale è uno dei "sacri nomi" della scena BDSM italiana e che ad ogni riga della recensione rischi di prenderti accuse di paggeria o d'impudenza il quadro è completo, o quasi.

Insomma bisogna avere un pochino di sana infermità mentale per "criticare" il "Bondage - Manuale pratico per iniziare" di Davide MaestroBD La Greca e, soprattutto, per farlo cercando di passare indenni da ogni possibile conseguenza sociale.

Ho scelto quindi un sistema che possa essere ritenuto tanto più possibile "oggettivo", per quanto una recensione, comunque, non può essere, di per sé e per definizione, altro che un atto di soggettiva valutazione.